.
Annunci online

piertorri
POLITICA
14 ottobre 2007
La mia esperienza alle primarie.
Stamattina sono andato a votare per le primarie del PD. Il seggio era in una sala studio per universitari e liceali gestita da una cooperativa. Gli scrutatori erano tre, con un'età superiore ai 65 anni. Ho riconosciuto anche un consigliere di circoscrizione in quota Margherita; lo ricordo perchè quando feci lo scrutatore nelle elezioni 2006, lui era presente in qualità di osservatore. Arrivo, consegno carta d'identità e scheda elettorale. Scopro che 1€ non è la quota fissa, ma è a discrezione del votante. Io ho messo 1€. Quando sono arrivato c'erano 3 persone dentro per votare, poi ne sono arrivate altre 3. Tutte con un'età superiore ai 70 anni. Due erano suore, due avevano i nipotini con loro. C'era anche una badante con una signora anziana. La badante non ha votato. Insomma ero l'unico giovane. Era anche un orario abbastanza mattiniero per una domenica mattina, le 9 e mezza. Mi accorgo che la registrazione del mio nominativo è complessa tanto e quanto quella delle elezioni nazionali. Insomma non è una cosa amatoriale come si potrebbe pensare. C'è un registro vuoto, dove viene inserito il mio nome e cognome, domicilio, numero di telefono e la mia firma. Poi c'è un secondo registro, ch ein realtà non è un registro e funziona come un libretto degli assegni. Lì si segna solo il mio nome e il numero progressivo (che identifica quanti sono andati a votare). Una parte rimane a loro, una parte a me. Come ricordo. Le schede sono due: noto che nel nome delle liste è compreso il nome del candidato. Nel mio collegio non c'erano liste per tutti i candidati. Ce n'erano però due per Veltroni. Nessuna lista di Adinolfi, nè di Garowski. Per le nazionali c'era Letta, due di Veltroni e Bindi. Per la regione c'era Veltroni, Bindi e un'altra che non ricordo.
Mi ero informato prima di andare a votare sulle liste. Quindi sapevo cosa fare. Ho votato. Ho messo le due schede nelle rispettive urne. Mi hanno restituito la scheda elettorale, la carta d'identità, mi hanno dato il tagliandino, ho firmato sul registro e sono uscito.
Il mio seggio comprendeva tutti i collegi di Bergamo Città Alta. Alle 9:30 io sono stato il 25esimo votante.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Partito democratico primarie politica

permalink | inviato da JPier il 14/10/2007 alle 12:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte