.
Annunci online

piertorri
POLITICA
23 settembre 2008
L'esercito per le strade.


Ci penso un po' su. A me l'idea di vedere l'esercito in strada non piace. E non solo perchè ricorda fotografie e filmati visti e rivisti. Non perchè il mio cervello per una sinopsi non chiara fa dire l'esercito = dittatura. Che poi in Italia viene fuori Mussolini, quindi Destra, quindi Berlusconi. Ecco il mio cervello riesce ancora a fermarsi in tempo, prima di andare alla deriva.
Però l'idea, così, a pelle, non mi piace.
Diciamo che, posta l'esistenza di una "questione sicurezza", sarei più dell'idea di potenziare Polizia, l'Arma dei Carabinieri e via dicendo. Anche perchè preferisco vedermi in giro un ragazzotto della mia età con una pistola e con una divisa accettata, piuttosto che intrecciare lo sguardo con lo stesso ragazzotto, ma vestito con la mimetica e un mitra a tracolla.
Che poi sono cose superabili. L'abitudine si dice. Ma si dice anche "Non bisogna abbandonarsi all'abitudine". C'è una risposta a tutto. Ogni punto di vista è valido e legittimato.
Premesso questo, penso anche che l'esercito ci deve essere. Mi spiego: se all'improvviso un Pincopallino qualsiasi si mette a bombardare a caso l'Europa, vorrei avere in casa un esercito da mandare a casa di Pincopallino, prenderlo per i capelli, condannarlo al carcere a vita e tentare di ristabilire la normalità (oddio, parlo come Bush e il suo "esportare democrazia"). E poi se il paese A invade il paese B, mi piacerebbe che l'Italia avesse l'esercito da mandare per liberare e difendere il paese B, anche se il paese B sta agli antipodi da me e ha un sottosuolo ricco di petrolio come quello dell'Italia.
Quindi esercito sì.
Ora, e qui arrivo al dunque. Che faccio con l'esercito se non c'è nessun Pincopallino all'orizzonte o se tutti i governanti sono democratici e si ostinano a non voler invadere il vicino? O creo il nemico, ma è una americanata, o passo l'anno a fare esercitazioni, o l'utilizzo.
Sì, d'accordo: io contribuente pago anche l'esercito, sempre teoricamente perchè con le mie tasse non ci si comprerebbe nemmeno un elmetto, e quindi non è che proprio mi va di vedere i militari dell'aviazione cazzeggiare sui cieli di Grossetto o i paracadusti lanciarsi dai palazzi di Pisa centro pur di passare il tempo. Quindi, mi dico, perchè non utilizzarli per qualcosa di civile. Qualcosa che non ha nulla a che vedere con guerre o eserciti, ma qualcosa di più vicino a me.
Allora penso che ci dovrebbe essere qualcuno, lassù, che si mettesse seduto dietro ad una scrivania e iniziasse a stilare una serie di situazioni limitie in cui è possibile richiedere l'intervento dell'esercito. Ecco, senza lasciarsi andare troppo. Quindi niente militari fuori dalle scuole, niente militari con il mitra da una parte e l'etilometro dall'altro. Ecco, niente di tutto questo.
Ma prevedere una serie di situazioni in cui l'esercito possa essere utilizzato con ruolo di polizia, quello sì.
Quindi se Maroni dice:"Mandiamo 500 soldati a Castel Volturno"... io inizio a pensare che forse sì, è una buona idea.



permalink | inviato da JPier il 23/9/2008 alle 18:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        ottobre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte