Blog: http://piertorri.ilcannocchiale.it

Dipollina al lunedì.

Ci sono alcune cose che fanno bene. Diventano riti seriali. Tra queste la lettura di Dippolina al lunedì che commenta divertito e divertente la domenica sportiva:

A Controcampo non ci pensano nemmeno ad andare in onda contro il Gran premio più atteso dell´anno e rimandano tutto alle 19,20. Ma a quel punto mancano pochi giri ed è tutto aperto, Piccinini fa due presentazioni veloci e lancia la pubblicità ridendo, mentre tutti occhieggiano i monitor con la corsa.
Cairo è conosciuto per tre cose: quello che tutti sanno è che ha la stessa voce di Berlusconi, e usano le stesse parole fuori uso da decenni (sono gli unici che proferiscono la parola "giuoco"), quello che in molti sanno è che è anche il presidente del Torino, quello che sanno in meno è che fa l'editore.

Sky Calcio Show, Urbano Cairo in collegamento, gli chiedono: «Berlusconi ha detto che se rinascesse vorrebbe essere Kakà. E lei?». Cairo: «Io vorrei essere Berlusconi».
Il cirdo di Biscardi continua a fare grandi ascolti che rivelano di gran lunga il livello intellettivo dell'italiano medio, lo stesso che si lamenta della politica, tanto per intenderci e che è forse peggio, al massimo uguale. Ieri Biscardi è riuscito a rubare il mestiere di comico dell'assurdo à la Maurizio Milani:
«Sulla moviola in campo ci appoggiano tutti! Ci chiamano da tutte le federazioni, dalla Federazione francese ci ha telefonato anche Platinette»

Pubblicato il 22/10/2007 alle 20.41 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web